×

Gastroenterologia

Visita Gastroenterologica a Domicilio

Visita Gastroenterologica a Domicilio

Dal Lunedì al venerdì entro le 6-8H dalla Chiamata (area di Roma) | Fuori Roma le tempistiche variano in base alle disponibilità degli specialisti.

La vista gastroenterologica ha lo scopo di valutare lo stato ed eventualmente diagnosticare patologie riguardanti tutti gli organi che compongono l’apparato digerente, ovvero esofago, stomaco, intestino tenue e crasso, fegato, colecisti e pancreas.

La Visita specialistica del Gastroenterologo a domicilio è svolta da medici qualificati e certificati, che intervengono in tutti i casi in cui si manifestano sintomi legati all’apparato digerente.

Se necessario lo specialista può prescrivere test o esami di indagine diagnostica per approfondire, come:

  • Analisi del sangue
  • Tac addominale
  • Analisi delle feci
  • Ecografia dell’addome completo
  • Breath test: un esame del respiro per verificare la presenza o dell’Helicobacter pilori, un batterio che spesso è causa di gastrite ed in alcuni casi di tumori dello stomaco
  • Esofagogastroduodenoscopia[EGDS] con biopsia dell’esofago
  • Colonscopia

150€


* NB: Gli specialisti intervengono su Roma e sulla provincia non oltre i 10km fuori dal raccordo anulare (GRA)

Chiama 06 565 48 408

Quando richiedere la Visita Gastroenterologica a Domicilio?

L’intervento domiciliare del Gastroenterologo si dimostra utile per chi abbia già avuto una diagnosi di problemi gastrointestinali e sempre necessario in tutti i casi in cui ci sia un’emergenza clinica e per chi fosse impossibilitato a muoversi da casa.

Lo scopo del servizio domiciliare di Medical Aim è di evitare al paziente ulteriori stress dovuti agli spostamenti.

Preparazione alla Visita

Non è necessario nessun tipo di preparazione specifica da parte del paziente.

Sarà richiesto solamente di tenere a portata di mano, le documentazioni di esami o analisi cliniche precedenti, che saranno d’aiuto per la valutazione del quadro clinico generale.

Come si svolge la Visita con il Gastroenterologo?

La prima parte è totalmente dedicata all’anamnesi, e consiste in un colloquio che servirà allo specialista per ottenere informazioni importanti quali i sintomi accusati dal paziente e la durata degli stessi, lo stile di vita e le abitudini alimentari, lo stato di salute generale (quadro clinico) e gli eventuali rischi legati alla familiarità.

Quindi prosegue un’accurata palpazione dell’addome superiore e inferiore per valutarne la dolorabilità, ma anche per rilevare eventuali anomalie.